Pannelli fotovoltaici, dove installarli?

pannelli fotovoltaici dove installarli

Hai deciso di dotarti di un sistema fotovoltaico per produrre in autonomia l’energia che Ti serve in casa o in azienda? Sei quindi un “Prosumer”? Se stiamo parlando dei pannelli fotovoltaici, dove installarli è un dettaglio non da poco. I nostri consigli.

La tendenza a dotarsi di sistemi di autoproduzione di energia “pulita” è in crescita ormai da anni nel nostro Paese. E’ un’ottima pratica che però ha bisogno di estrema cura dei dettagli affinché tutto funzioni bene. Per quanto riguarda i pannelli fotovoltaici, il dove installarli è un punto su cui riflettere con attenzione.

Servicetec è azienda leader nel settore e la nostra intenzione è da sempre anche quella di mettere la nostra esperienza a disposizione dei nostri clienti e di chi si rivolge a noi per una consulenza.

Affronteremo dunque il tema legato al posizionamento dei pannelli fotovoltaici, cercando anche in questo caso di darti consigli pratici.

Tetto, terra, o…?

Prenditi del tempo e rifletti: è ottimo aver scelto la tecnologia dei pannelli fotovoltaici, dove installarli però è un nodo cruciale per garantirti un corretto livello di produzione, una manutenzione adeguata ed una lunga durata dell’impianto.

Vediamo insieme le soluzioni più comuni, con pro e contro.

  1. Tetto inclinato

Se hai deciso di posizionarli sul tetto, al 90% sarà inclinato o a falda. In questo caso per posizionarli, il progettista prenderà come riferimento la parte di superficie non soggetta a ombreggiamenti. Tanto per farti capire, non verranno posizionati al ridosso di cordoli, comignoli, ecc..
La modalità di installazione più comune nel caso di immobili esistenti è quella che vede i moduli posti sopra i coppi, opportunamente fissati, ed in modo complanare al tetto.
Per gli edifici in via di costruzione, soprattutto nel settore residenziale, una tra le possibili soluzioni architettoniche prevede che i moduli vengano integrati nel tetto in modo da svolgere funzione coprente in luogo della copertura tradizionale.

  1. Tetto piano

Se la superficie che hai a disposizione è piana, allora si provvederà ad inclinare artificialmente i pannelli fotovoltaici. Inclinazione ed orientamento verranno prescelte dal progettista tenendo conto della distribuzione dei consumi elettrici nell’arco della giornata-tipo. Le strutture sono trattate allo scopo di resistere anche alla corrosione degli agenti atmosferici.

  1. A terra

Se hai a tua disposizione un terreno o un giardino abbastanza grande, questa potrebbe essere per te una soluzione comoda. Anche in questo caso, come in quello di un tetto piano, dovrai installare delle strutture atte ad accogliere i pannelli.

  1. Altre soluzioni

In alternativa a quelle “classiche”, esistono soluzioni un po’ diverse che devono essere valutate di volta in volta dal progettista di impianto. Pensiline, pergolati, tettoie, frangisole, balaustre, parapetti, facciate di edifici e fabbricati, possono in casi specifici essere utilizzate per questo scopo.
Serve certo un attento studio preliminare, soprattutto perché in questo caso i moduli dei pannelli fotovoltaici devono essere sostituiti ai materiali di rivestimento.

Ti siamo stati utili? Ora hai più chiaro, una volta scelti i pannelli fotovoltaici, dove installarli? Per qualsiasi ulteriore esigenza personalizzata, siamo a tua disposizione per una consulenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.